WTFB by vito corvasce

GALLERY

Eccentrica e stravagante la collezione realizzata da Waiting for the bus per Luisaviaroma, nel tipico stile dello studio di design e creazione che attualizza storie secolari, mantenendone la memoria. In un prezioso progetto per MMTA Studio ho interpretato fotograficamente la collezione realizzata nella reinterpretazione della special edition della Caltagirone Collection.

La serie di realizzazioni si incrocia tra pop e classicità delle forme, colori perlati ed espressioni di dolce stasi. L’arte visiva racconta una storia ancora una volta nuova ed intrigante, dove uomo e donna, forme e vitalità si ritrovano nelle realizzazioni in ceramica.

L’esaltazione del Made in Italy porta il suo classico timbro anche qui dove l’antica bellezza della cultura nazionale si assapora già solo osservando le forme e le mimiche facciali. Natura e semplicità, sono un lusso per pochi occhi che sappiano amarne lo splendore

ULIASSI by vito corvasce

GALLERY

Mi sono ritrovato qualche giorno fa a fare un tuffo nel mio passato professionale. A volte sembra strano osservare quanta strada abbiamo percorso senza che nemmeno ce ne accorgessimo. Da questo viaggio nella memoria dei miei servizi fotografici ne è emerso uno a cui sono molto legato: Uliassi. Ho avuto il piacere di fotografare l’eccellente ristorante dello chef italiano per la rivista Archifood in un servizio a lui completamente dedicato. Vivendo per qualche tempo nelle Marche ho avuto il piacere di assaggiare la cucina marchigiana, a mio parere tra le migliori cucine delle regioni italiane.

Mauro Uliassi, due stelle Michelin, è un guru della cucina italiana, la scuola alberghiera gli ha completamente cambiato la vita e, dopo un percorso di crescita e ricerca, ha aperto il suo primo ristorante a Senigallia, con uno sguardo d’eccezione sul mare, per cui dopo pochissimo ha ricevuto la prima grande gratificazione: la stella Michelin. L’altare della cucina è poi sceso in strada quando Uliassi, tra i più quotati chef della cucina italiana ha deciso di avviare il suo progetto di Street Food avvicinandosi anche alle esigenze dei più giovani e della modernità. Lo chef è inoltre direttore artistico dello Street Food Festival che si tiene in provincia di Pescara.

La voglia di rendere felici le persone a tavola lo hanno spinto a ricercare la magia nei gusti della cucina italiana. I suoi piatti nascono dalla costante sperimentazione e gli ambienti in cui viene servita ogni sua pietanza, sono studiati con cura per ricreare nell’interno la magia degli esterni. Il pesce è l’apice di una cucina d’élite dove tutto concorre ad offrire piacere deliziando le papille gustative di chi fortunato ha l’onore di assaggiare ogni sua amabile pietanza.

 

DAVIDE LOCATELLI by vito corvasce

VIDEO

Davide Locatelli è un grande pianista contemporaneo e proprio come la nostra realtà lui vive tra il bianco ed il nero, è acqua e fuoco, terra e aria. Ha l’aria del bad boy ma nasconde un cuore d’oro con cui trasforma la musica in magia. Con le sue sapienti mani ed un pianoforte, è in grado di trasformare le hits più in voga in pezzi musicali unici, realizzando video in cui suona per alcuni minuti incantando gli spettatori del web.

Fly Away uscito nel marzo 2014 rappresenta l’apice della sua carriera: artista, giocoliere, giovane, animo inquieto, tutte le definizioni possibili sono racchiuse nelle immagini che ho strappato dalla vita di tutti i giorni di Davide Locatelli, nel cortometraggio incentrato su questo album.

Sono molto soddisfatto del risultato ottenuto realizzando un video in cui narravo un po’ la sua storia di un ragazzo ma anche la sua essenza. L’elemento che avevo a disposizione e che più mi incuriosiva era proprio il contrasto. Ho così seguito le mie visioni ed intuizioni sulla scia della sua contraddittoria personalità, cercando di ritrasmettere il tutto a chi osserva la storia da me creata.

 


TURKISH STONES by vito corvasce

GALLERY

Il tempo, l’evoluzione, lo spazio, tutto è un insieme assoluto nell’opere di Aziz Sariyer, Fabio Novembre and Tokujin Yoshioka, realizzate per Turkish Stones e presentate durante il Fuori Salone di Milano, uno degli eventi più importanti nel mondo del design italiano ed internazionale, nell’edizione 2014.

Ho avuto il piacere di fotografare e cogliere da vicino la creazione e la realizzazione di una così palpabile concretezza nelle immagini quasi futuristiche volte a rappresentare l’importanza del presente, del qui, dell’adesso. “Across Time” è infatti la realizzazione del tempo che passa ma resta, disegnata su pietra naturale turca.

Lo stand realizzato da RDM’S tra suggestioni e scoperte, rappresenta un viaggio attraverso la storia dell’umanità, dove la progressione è resa grazie ai diversi colori del marmo. Nell’essenza del presente, la reale felicità, nulla di così evanescente ma un semplice percorso che si completa.

 

 

BLUE PASSION by vito corvasce

GALLERY

Si dice che la bellezza sia nella semplicità e cosa vi è di più semplice e bello del corpo umano? Curve e colori, rotondità e spigoli si fondono in un insieme perfetto, stupendo nell’armonia di un giorno ordinario.

Blue Passion è infatti una passione nata da un mio progetto frutto di un istinto fotografico. Può accadere infatti che in un giorno soleggiato di gennaio, gli scatti prendano vita in maniera del tutto naturale, traendo energia dall’empatia scaturita tra me ed il soggetto ritratto.

Una vasca da bagno, una goccia d’acqua, un colore marcato sulla pelle limpida, imperfezioni e stranezze, tutto può diventare elemento di un insieme straordinario, ma può farlo solo ed esclusivamente dove l’occhio riesce a guardare e a percepire l’impalpabile.

MARNI by vito corvasce

GALLERY

 

Moda è stile, curiosità, creazione, personalità, vigore: moda è Marni. Un marchio nato nel 1994 come lussuosa veduta sui generis nel mondo del glamour. L’azienda nasce in famiglia con una visione del tutto singolare, mantenendosi distante dai celeri cambiamenti tipici dell’ambiente della moda.

Ho assistito dal vivo alla creativa evoluzione nella realizzazione di outfit-uomo Marni, in occasione di una sfilata nel cuore di Milano e palpabile si percepiva la vera essenza del Made in Italy. Ogni pezzo della celebre azienda viene infatti realizzato nella sede milanese, garantendone qualità senza compromesso alcuno. Volti, cuciture, accostamenti cromatici, eleganza, fantasie, portamenti sono il portato di una cura immancabile e sempre giusta.

Abbigliamento femminile, calzature, pelletterie, bijoux e molte altre ancora sono le linee di cui si occupa una delle eccellenze della nostra nazionalità, tra le primissime ad affacciarsi al global marketing attraverso il web retail, con un proprio Virtual Store.

 

 

MURANO by vito corvasce

GALLERY

Mi è capitato spesso qualche tempo fa di passare le domeniche tra i vari mercatini tipici della tradizione milanese. Il mio vagabondare tra anticaglie ed oggetti impensabili era proprio finalizzato alla ricerca di stranezze che potessero attirarmi ed ispirare il mio lavoro.

Da questa costante ricerca è nato infatti un progetto sotto l’art direction MMTA studio, intitolato “Murano” in cui, componendo tra loro vari pezzi acquistati nelle soleggiate domeniche milanesi, giocando su colori e combinazioni, variandole col tono su tono, si è ricreato un effetto a metà strada tra il vintage e l’elegante, tra l’astuto e l’impensabile.

Forme armoniche e disomogenee si ritrovano nelle sobrie tonalità del pastello che avvolge come una nube le composizioni talvolta stravaganti e quasi incurate, talvolta dettagliate e studiate nelle loro piccolezze, ricordando di mondi antichi e forse inesistenti, realtà giocose e al tempo stesso da favola.


SCAGLIONE MOBILI by vito corvasce

GALLERY

Nasce dalla voglia di rinnovamento di due giovani cugini il remake di una delle aziende secolari nel mondo dei mobilifici pugliesi: Scaglione. Un nome che è una garanzia rivive la freschezza in un nuovo mood, di un design raffinato e semplice, elegante ed al tempo stesso ricercato. Dario e Roberta, cugini, amanti del bello hanno rincorso un sogno, poi diventato realtà. Il loro è uno showroom rinnovato nel look ma solido nei valori familiari, al passo con i tempi ma solido nelle intenzioni di quando, anni fa, gli fu data luce.

Ho seguito con attenzione e fotografato il progetto di due giovani che hanno “tutto davanti a sé e nulla alle proprie spalle”, due giovani amici con tanta voglia di fare e di impegnarsi a cui la vita professionale sono certo riserverà tantissime evoluzioni e sorprese. È proprio vero, “Solo le emozioni generano progresso e solo una vita emozionante può dirsi davvero vita” e a me non resta che augurarvi buona vita amici miei!

DAY by vito corvasce

GALLERY

Gli scatti che vedete non hanno un nome, chiamateli come preferite. Questo non è un matrimonio ma il trionfo dell’unione, il giorno più bello di due persone. Questo è il racconto fotografico che ho voluto realizzare per una persona molto speciale, la persona che ha cambiato la mia vita, Paolo e per sua moglie Arianna.

Ho fotografato a Fano, una soleggiata cittadina marchigiana, la gioia e la spensieratezza, i sorrisi rubati e la serenità in cui un uomo e una donna hanno deciso di amarsi per sempre.

La straordinarietà di Paolo Paci, fondatore della casa editrice Quid Edizioni, delle riviste Progetti, Archifood, Designplaza è in un sorriso che nasconde gli impervi percorsi di una mente grandiosa. L’onore di affiancare una grande personalità, il privilegio di un’amicizia che dura ormai da tanti anni, non potevano che portarmi a ritrarre il “suo momento”.

L’eccezione alla mia regola, visto che solitamente non fotografo matrimoni, l’ho fatta per due persone a me molto care, due persone speciali. Ho interpretato per loro un istante, giocando tra leggerezza e verità, consapevolezza e grandi inizi. Tra vicoli e giardini, scherzi e vivacità, burocrazia e giocosità, ho colto l’essenziale in un giorno frutto della semplicità, perché l’amore straordinario vive solo nelle piccole cose.

 

B&B ITALIA by vito corvasce

GALLERY

B&B Italia nasce alla fine degli anni ’70 da un progetto imprenditoriale volto all’esaltazione dell’italianità, con un design innovativo ed un occhio sempre volto al futuro e all’eccellenza. Entrare nel cuore di un’azienda è sempre un atto delicato e di privilegio, quando osservare forme e fatture della primordiale realizzazione infonde curiosità e arricchisce la fantasia. 

Dalla progettazione alla realizzazione, percorrendo gli spazi lavorativi si percepisce immediatamente che il percorso di costruzione porta con sé il frutto di una grande esperienza maturata nel corso degli anni. Mi sono addentrato nei meandri dell’azienda cercando di proporne attraverso le mie fotografie un repotage degno dell’eccellenza dell’artigianalità, restando fortemente colpito da ogni angolo e processo. 

Dedizione costante, attenzione e grande studio precedono un risultato che non potrebbe essere migliore; colori, dettagli e forme sono studiati con minuzia, il lavoro svolto con passione, trattato da mani professionali e consapevoli. Spesso, osservando un divano rifinito, sedendo su una comoda sedia, osservando un complemento d’arredo, ignoriamo cosa possa esserci dietro ma, ciò che più spesso trascuriamo è proprio quello, ogni risultato viaggia alle spalle di grandi sforzi, della mente, delle mani, ma soprattutto del cuore e tutto questo si respira tra le mura di B&B Italia.

LARA COURTY FASHION FILM by vito corvasce

VIDEO

La moda e l’incanto delle creazioni di Lara Courty sono l’insieme di stravaganza ed eleganza, prepotenza della sensualità e forza nelle forme. Moda e carnalità, moda e sensualità, intrighi e paure sono solo alcuni dei legami strettissimi esistenti tra mondi che seppur paralleli spesso viaggiano sullo stesso binario nelle sue realizzazioni. In fondo ogni suo abito rappresenta l’intima essenza degli esseri umani, intrisi di paure, desideri e carnalità.

Nel fashion film che ho realizzato per la mia amica, la fashion designer Lara, ho volutamente rappresentato un mondo contorto e ritornante, oscuro e al tempo stesso accattivante. La mia ispirazione è nata immediatamente, dopo aver osservato la sua collezione, ho per questo deciso da subito di ricreare le atmosfere uniche del film Irreversibile, scritto e diretto da Gaspar Noé e sapientemente interpretato dal duo Vincent Cassel e Monica Bellucci. L’insieme di controversie e violenza, attrazione e sesso calzavano a pennello per un design così autentico e coraggioso. 

ANA PEREZ GRASSANO by vito corvasce

GALLERY

Vortici inconsueti, accostamenti cromatici, giochi di luci e spazi, nicchie e dettagli, elementi essenziali dell’incredibile design di Ana Perez Grassano, pittrice e architetto di origine argentina, che ha costruito il suo futuro in Francia. Ambienti come gallerie d’arte, diventano amore per gli occhi ed allegria per il cuore di chi, amabile sognatore, faccia un viaggio in luoghi da lei arredati. 

Il design oggigiorno è sempre più monotono, noioso, ha perso carattere divenendo semplice imitazione. Il suo design, la linea Eme Creart con le sue pitture e creazioni invece, portano alla luce forme diverse, giochi calorosi ed accoglienti che parlano di una fantasia e di una personalità inimitabili.

Luci, colori e geometrie impensabili si armonizzano in una musicalità strana e accattivante, donando agli ambienti vivaci armonie. Ho fotografato, ammirato, amato i suoi progetti e lavori, girando tra diversi appartamenti realizzati da questa mente folle e sublime nell’amabile Parigi d’inverno, cogliendo in ogni casa un non so che di originalissimo e spiccante, in perfetta sintonia con la città più amata dai viaggiatori di ogni tempo.

ENGLISH

 

Joyful shapes of unexpected whirlwinds, assorted combinations of colors, lights, depths, fragments and other surprising details make up the essential elements of the incredible design of Ana Perez Grassano, the Argentine painter and architect who has built her future in France.

An architect adopted by Paris, she is also a generous artist adopted by the cradle of culture. She realises places through her love and dreaming vision for beauty and she will complete you too with this whole experience.

At times like these she takes you on a solid, pleasant and enthusiastic journey. It's about boosting life to make a smart and relevant difference. I know what she does and the energetic love she puts into all that she does, and that captures the personal and magnetic alignment of what Paris and Ana are all about. 

ARGENTINA by vito corvasce

Aria, acqua, terra, magie e colori, atmosfere malinconiche e un po' antiche, viaggi immensi in pensieri sconosciuti. Una terra incantata come l’Argentina fa viaggiare velocemente, indietro nel tempo, tra vallate ed immense cascate, praterie e religione. 

Questa collezione di immagini nasce un po' per caso dall’unione di stralci di video rubati qua e là.  Il tutto narra di un cammino alla scoperta di un luogo a volte oscuro, a volte luminosissimo, dove la religione permea ogni tratto della vita e alcuni luoghi sembrano lasciati al loro primordiale candore, immacolati nel tocco divino che li creò. Dove mai stanchi i lavoratori seguono l’oscillare delle proprie esistenze, come l’autista di un treno che porta chissà dove, chissà perché. 

Attraverso luoghi magici, dove il vento scorre leggero e catturo immagini, fotogrammi, pezzi di vita. L’infanzia felice e spensierata è negli occhi di tre piccoli cugini, che guardano stupiti e curiosi, quell’occhio magico che li inquadra. L’infanzia felice è nelle membra di ogni fortunato viaggiatore che, stanco del proprio cammino, abbia l’onore di riposare corpo ed anima nella naturalezza di un terra come questa.

FACEBOOK, SEDE DI MILANO by vito corvasce

GALLERY

Nella vita professionale di tutti i giorni molte sono le sfide che costantemente affrontiamo, numerose le salite da scalare, infiniti gli ostacoli, ma rare sono le grandi soddisfazioni. E' stato infatti per me un grandissimo onore sapere all’improvviso di dover fotografare gli interni di una colossale azienda, quella che ha stupito tutto il mondo, battuto ogni possibile record e dal 2004 cambiato le vite di quasi ogni essere umano: Facebook.

La nuova sede di Facebook Italia è stata realizzata da Il Prisma, società di architettura che progetta e realizza spazi dedicati al lavoro che nascono dal confronto di molte menti e talenti creativi che condividono la passione per la sfida e l’innovazione come valori chiave per il perseguimento di risultati di eccellenza. Tutto nel design è all’insegna di fluidità ed italianità, dove un open space di 650 mq con 35 postazioni tecnologicamente avanzate, presenta complementi d’arredo legati alla tradizione nazionale italiana. Ampie finestre si affacciano sui tetti della città italiana più all’avanguardia, con un romantico terrazzino da cui si vede la Torre Velasca. Interni Pop, graffiti e colori frizzanti, soffitti con tubi a vista, senza barriere di alcun genere.

Passeggiando per i corridoi degli uffici la semplicità e l’armonia regnano sovrane in luoghi dove il benessere dei dipendenti sembra essere una fondamentale priorità. Gli spazi ricchi ed originali offrono ogni comfort in quelli che non sembrano più essere dei comuni uffici (e come potrebbero?), ma diventano spazi di vita vera. Pareti variopinte donano spazio alla creatività, sedie ergonomiche offrono comodità e sostegno a menti interconnesse tra loro, interconnesse col mondo intero. Nulla è lasciato al caso, spazi relax donano gusto alla stanchezza quotidiana, lavagne con gessetti, offrono libero sfogo all’immenso flusso di idee, vitale nutrimento di menti sempre attive. Colori, forme e rare simbologie si intrecciano in un luogo finestra dell’universo, proteso da Milano verso utenze sconosciute. 

Il genio e la creatività, l’estro e la follia rivivono sulle mura trasudanti curiosità e innovazione. Tutto parla di velocità nella nascita di un nuovo mondo, quello social, tutto narra della voglia di scoprire, ricercare, costruire ed inventare. Non esistono odori o suoni tipici in uffici straordinari come questi, non esistono consuetudini o lassismo, in un mondo dove tutto viaggia alla velocità del web, tutto scorre sotto l’attenta e geniale impronta della mente imprenditoriale che ha lasciato il mondo intero nello stupore, tutto è armonia e innovazione nell’azienda dell’imprenditore che col suo semplice sorriso ha scosso il pianeta, tutto parla e scorre alla perfezione negli uffici del grande Mark Zuckerberg.

 

ERNES by vito corvasce

GALLERY

Un volto, due occhi, dei capelli ed un sorriso, potrebbero apparire quanto di più semplice esista al mondo, ma in realtà sappiamo che le grandi bellezze spesso risiedono nelle piccole cose. Un volto armonioso, due occhi penetranti, un sorriso smagliante, il tutto suona alla semplicità di una fanciulla ritratta nel fiore della sua dolcezza: Ernes.

Ciò che mi ha colpito e che mi ha portato poi a voler fotografare una donna così giovane, è stata l’innocenza della sua bellezza, la spontaneità di uno sguardo, il profilo di un’adolescente forse inconsapevole della sua rarità. 

Il verdeggiare di una posa, il gioco leggero delle mani tra i capelli, sintomi inespressi o forse incolti di un’età che abbaglia nella sua perfezione, che rara ci sfugge tra le mani e, quando meno possiamo accorgercene, dal nostro presente è già volata nel passato. Un’età che tutti rimpiangono, che ricordano con dolcezza nostalgica, rievocandone col pensiero solo gli attimi più belli, le sfumature più rosee. 

L’età degli eterni sorrisi, degli amori stravissuti, delle gioie più grandi, delle corse sfrenate, dei gesti incoscienti, degli errori leggeri e incantati, l’età del prestigio, della rara perfezione, l’età della passione innocente, dell’amore quotidiano, ogni giorno diverso, l’età che tutti o quasi desidererebbero vivere per sempre, quell’età incantata da cui se potessimo in fondo non fuggiremmo mai.

PARIS by vito corvasce

GALLERY

Parigi. Un nome, una città, un’emozione, un’atmosfera, un profumo, un colore, un tripudio di dolcezza e malinconia. È l’armonia ed il calore, i viali e le boutique, la moda e la cultura, la gente e l’arte, una città che è tutto, fulcro del mondo, meta amatissima di ogni viaggiatore che si rispetti. E non potevo mancare al suo richiamo, al fascino assurdo e schiacciante delle sue strade, al disordine della metro ed alla perfezione impeccabile delle sue tipiche architetture.

Non potevo non amare i suoi alberi spogli, il freddo nelle passeggiate infinite, gli spazi enormi, i viali aperti e stanchi, i romantici Champs-Élysées, la malinconica Torre Eiffel, la tristezza accattivante del cimitero di Perè Lachaise in cui riposano le famose spoglie di grandi artisti, l’antichità delle mura di Notre Dame con i suoi protettori sulle guglie.

Il mio sguardo non poteva riposarsi nel cercare di ritrarre nei miei scatti, la dolce amarezza di un’atmosfera unica. In questi giorni poi, ripensando al mio viaggio, alle mie giornate in una città preziosa e rara, in giorni tristi e assurdi per la popolazione parigina e mondiale, spaventata ed immobilizzata dall’atrocità dell’odio del terrorismo, le riflessioni lasciano spazio alla malinconia, la bellezza deturpata, la vita calpestata, tutto grida alla pace quando una città vive per se stessa, l’arte, la musica nessuna colpa hanno in scomodi meccanismi politici. In questi giorni, il mio pensiero non può che soffermarsi lì, cullato tra le sue strade, ammaliato nella dolcezza di una città violata. 

GEOMETRY by vito corvasce

GALLERY

Sono sempre stato affascinato dalle forme complete, essenziali, lineari. Sono sempre stato affascinato dalla precisione delle curve, dalle angolature dei colori, dall’armonia della rotondità. Viaggiando e osservando ho per questo cercato di carpire ciò che più mi colpisce nelle forme del mondo, dall’architettura alla natura.

Geometry rappresenta l’apologia della mia ricerca, il culmine del mio cogliere la fusione che si crea nell’armonia tra le forme del mondo. Il bianco e nero esalta la bellezza incantandola e non distogliendola. Lo sguardo scorre veloce e gli scatti si susseguono frettolosi e curiosi, come un occhio mai stanco.

Spesso accade, come per magia, che l’incontro tra cielo e strutture architettoniche, crei una sublime perfezione, come se il tutto fosse stato già concepito e dettagliatamente studiato da una mente superiore ed ingegnosa. Spesso accade che il mondo mi rubi qualche istante lasciandomi lì ad osservarlo: in quei momenti decido di scattare, di rubare, di carpire quante più immagini posso, per riempirmene la mente ed infine anche il cuore. 

SAVINO CORVASCE by vito corvasce

GALLERY

L’estro e la creatività, l’arguzia e l’intuito caratterizzano il know-how essenziale dell’azienda concepita e creata da Savino Corvasce, mio padre, la Corvasce Design. Non avrei potuto desiderare esempio migliore da seguire nella mia esperienza di vita personale, non avrei potuto ricevere un modello di riferimento più completo.

Giocare in casa è per me ogni giorno una sfida importante, dovendo curare l’immagine aziendale, non risulta sempre facile rappresentare qualcosa di così personale e vicino, ma seguire il modello ed il mood dell’azienda della mia famiglia, mi ha guidato e portato a grandi risultati. La Corvasce Design, dedita alla produzione di mobili in cartone riciclato, offre ai suoi clienti bellezza e affidabilità in un mercato all’apparenza molto fragile, ma nel concreto immagine del futuro. Ecologia, duttilità e versatilità delle forme, realizzazioni su misura o pezzi di design, tutto rientra in un’azienda che riesce a plasmarsi in base alle esigenze dei suoi clienti. Forme sinuose o lineari, colori essenziali o variopinti, bellezza e utilità si concretizzano nelle tredici linee di design create da Savino Corvasce per i più disparati settori dall’arredo per l’ufficio al concept, dal retail al design d’interni.

Dopo una lunga esperienza nel settore serigrafico, la versatilità tipica dell’audacia, ha consentito a Savino Corvasce, di lanciarsi in un mercato completamente volto all’innovazione ed alla green economy e di primeggiare nel suo mercato d’attinenza. La sua azienda porta avanti i principi tipici della cultura pugliese, solidità, affidabilità e concretezza, riuscendo proprio per questo a mantenersi ai primi posti nel mercato mondiale di settore.  L’umiltà e la voglia di fare sempre meglio, non mancano dove il talento si impegna nel quotidiano e quando il design diventa creatività e bellezza, l’arte non può che regnare sovrana. 

HARPER’S BAZAAR KOREA by vito corvasce

GALLERY

Il design è creatività, è connessione col mondo, è un pizzico di follia. Tutti questi elementi appartengono agli ambienti che ho fotografato  per  la rivista Harper’s Bazaar Korea.

Colore e linearità si intrecciano alla perfezione in un’armoniosa composizione che conferisce agli ambienti un tocco di familiarità e al tempo stesso eleganza. L’ironia non manca in un gioco visivo che accosta classico e moderno, minimal ed esagerazione.

Nel mio lavoro di impressione fotografica ho rappresentato due diversi progetti, uno riguardante “Secondo Pensiero”, albergo ricreato ed ideato come una “seconda casa” pronta ad accogliere e rinvigorire i viaggiatori di tutto il mondo in transito a Milano. Proprio l’impressione di trovarsi a casa propria dona agli ambienti quel tocco di calore ricreativo, comfort ed eleganza.

In seconda istanza nel mio progetto ho avuto il piacere di scattare istantanee nella particolarissima casa dell’architetto di origini veneziane, Renato Montagner. Pochi orpelli e molti particolari audaci donano originalità ad un luogo che non avrebbe potuto avere un mood differente, nascendo dalla creatività di una mente che fa costantemente dello spazio il proprio luogo interiore.

 

NACHO & TOMMY by vito corvasce

GALLERY

L’innocenza, l’allegria e la spensieratezza nell’inconsapevolezza di un gesto, di un giorno, che magari tra qualche anno sarà ricordato come un sogno lontano. Questi scatti nascono di una voglia nascosta, quasi inconscia, di ritrarre quanto di più puro esista al mondo: il sorriso spontaneo dei bambini.

Questi scatti nascono da una voglia incantata di ricerca, da quel viaggio che un po’ tutti, ad una certa età, iniziamo a fare a ritroso, scavando nei nostri ricordi d’infanzia, nel vano tentativo di ritrovare quella leggerezza che invece appartiene solo alla primissima età della vita. Guardandoli e ridendo con loro, si rivive una gioia immensa, ed è quello che ci lega ai bambini, è quello che ci porta ad amarli e proteggerli nella nostra vita. Che siano figli, fratelli o nipoti, estranei e sconosciuti quel gioco e quella voglia disinibita di vivere senza freni nel gioco e nel sorriso, mai abbandonano quanto di più prezioso regala questa vita: l’infanzia.

Nacho e Tommy nascono da un progetto di rappresentazione della spensieratezza, dalla mia voglia di carpire con delle semplici fotografie, la complessità di quegli occhi profondi e spontanei. Birbanti e un po’ furbetti ben si prestano alla camera, che invece è ostile a chi troppo pretende da se stesso, come gli adulti. Loro no, si amano, vivono liberi in ciò che sono e quando su richiesta guardano le foto che ho scattato loro, subito si riposizionano di fronte al mio obiettivo, cercando di rifare una posa, di mimare un sorriso, non sanno di appartenere, almeno ancora per qualche anno, a qualcosa che nasce già nella sua grande perfezione, la fanciullezza.